La Cannabis Terapeutica in Italia, prodotta dallo Stato, sarà quella che proverrà dallo Stabilimento Chimico Farmaceutico Militare di Firenze.

Dopo due anni di sperimentazione, e l’arrivo del primo raccolto (50 Kg a fronte di un fabbisogno stimato di 100 Kg), dovrebbe essere possibile acquistarla in farmacia con regolare ricetta medica a partire da Agosto 2016.

La variante genica FM2 prodotta dallo Stabilimento Chimico Farmaceutico Militare di Firenze (con il 5-6% di Thc e altrettanto di Cbd) è stata coltivata a Rovigo. E’ già in precisione la nuova varietà FM19 che verrà prodotta sulle colline di Rifredi, dentro delle serre disposte su un’area di 600 metri quadrati. Prezzo della Cannabis Statale? Probabilmente intorno ai 22 euro al grammo ovvero circa lo stesso prezzo di quella che importava,omdall’Olanda dal 2013 quando è divenuto legale in Italia l’utilizzo a scopo terapeutico della cannabis.

E adesso? Responsabilità dei Medici prescriverla…

Personalmente, sulla base di quanto ho letto e sto ancora leggendo sull’argomento, ritengo che il rapporto rischio/beneficio della Cannabis in ambito medico sia ancora difficile da definire chiaramente. E’ vero che la Società Italiana Ricerca Cannabis (SIRCA), guidata dal Dott. Paolo Poli, ha verificato quello che già si sapeva, ovvero che la Cannabis può essere utile nell’insonnia, permetta di controllare alcuni fenomeni di spasticità, migliori l’appetito e possa alleviare il disagio post-chemioterapia (studio effettuato con 400 pazienti ai quali è stato fatto assumere un decotto a base di Thc e Cbd).

D’altra parte la Cannabis ha molti effetti poco utili sia nel breve che nel lungo periodo:

  • BREVE PERIODO: alterazioni percettive, alterato senso del tempo, cambi di umore, difficoltà nei ragionamenti e nel problem solving, alterazioni della memoria.
  • LUNGO PERIODO: sono stati documentati alla NMR danni permanenti al cervello con conseguente diminuzione della performance mnesica, della capacità di acquisire nuove informazioni o abilità. Inoltre può indurre peggioramento o scatenare patologie psichiatriche latenti.

Spesso le persone a favore dell’utilizzo delle droghe leggere portano ad esempio il fatto che la Cannabis è molto meno pericolosa che l’alcool. Bhe, questo è probabilmente vero ma… bisogna proprio per forza usare sostanze che modificano il nostro stato mentale a tutti i costi?! Il fatto che l’alcool sia molto pericoloso non ci deve far pensare che sia opportuno per forza usare la Marijuana. In sintesi è meglio non usare sostanze d’abuso.

Inoltre posso esprimere qualche dubbio sul fatto che i pazienti si limiteranno a farsi dei decotti di Marijuana? Non dimentichiamoci che quando fumata la cannabis ha effetti molto più rapidi e potenti oltre a favorire l’utilizzo di tabacco e qunindi di nicotina. Lasciatemi poi anche dire che non mi pare che siamo perfettamente in grado con i farmaci a nostra disposizione di gestire tutte le problematiche mediche per le quali la Marijuana potrebbe essere utilizzata.

 

Bibliografia:

  • Meier MH, Caspi A, Ambler A, et al. Persistent cannabis users show neuropsychological decline from childhood to midlife. Proc Natl Acad Sci U S A. 2012;109(40):E2657-E2664. doi:10.1073/pnas.1206820109.
  • Center for Behavioral Health Statistics and Quality (CBHSQ). Behavioral Health Trends in the United States: Results from the 2014 National Survey on Drug Use and Health. Rockville, MD: Substance Abuse and Mental Health Services Administration; 2015. HHS Publication No. SMA 15-4927, NSDUH Series H-50.
  • Wayne Hall What has research over the past two decades revealed about the adverse health effects of recreational cannabis use? Addiction Vol.110, Issue 1, Jan 2015

 

Creative Commons License
This work is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivatives 4.0 International License.

The following two tabs change content below.
Mi chiamo Valerio Rosso e sono un medico, psichiatra e psicoterapeuta ad orientamento psicoanalitico. Alcune persone mi conoscono anche come blogger o come musicista (…cercatemi su iTunes). La mia vita ruota attorno a molte cose: le neuroscienze, la psicoanalisi, la pedagogia ed il tema della formazione dell’Uomo, ma anche la musica ed il motociclismo nel mio tempo libero.
Share This
error: Contenuto Protetto !!
valerio-rosso-optin-red

Iscriviti alla Newsletter

Prenditi cura del tuo Benessere Mentale, iscriviti a ValerioRosso.com ed entra in contatto con il Dr. ValerioRosso. Inserisci la tua migliore email!

Grande! Ti sei iscritto a ValerioRosso.com