La amisulpirde è un farmaco messo in commercio negli anni ’90 che è ancora presente sul mercato sia come farmaco equivalente, sia con diversi nomi commerciali (Deniban ®, Solian ®, Sulamid ®); è uno psicofarmaco che è catalogabile come antipsicotico atipico ed appartiene alla classe delle benzamidi sostituite.

Perché si usa la amisulpride? A cosa serve?

A seconda del dosaggio e del nome commerciale la amisulpride ha diverse indicazioni.

Ad esempio il Deniban ®, che contiene 50mg di amisulpride per compressa, ha l’indicazione specifica per il trattamento a breve e medio termine della distimia, ovvero di un disturbo affettivo simile alla depressione ma di gravita di minore e di lunga durata.

A dosaggi più alti, come ad esempio nel caso del Solian ® che va da 100mg a 400mg per compressa, le indicazioni sono il trattamento delle patologie psicotiche acute e croniche includendo pazienti che risultano affetti prevalentemente da sintomi negativi (ritiro, appiattimento affettivo).

In realtà la amisulpride ha molte indicazioni diverse, a seconda del dosaggio e della formulazione, alcune delle quali anche off-label, ovvero indicazioni “non ufficiali”: schizofrenia, episodi maniacali nel disturbo bipolare, psicosi, disturbi depressivi, distimia, fobia sociale e disturbi d’ansia.

In generale il dosaggio di amisulpride può variare dai 50mg agli 800mg al giorno, a seconda dei casi e delle indicazioni.

psichiatra-valerio-rosso-logo

Qual’è il meccanismo d’azione della amisulpride?

La amisulpride agisce nel sistema nervoso centrale come un antagonista sui recettori D2 e D3 della dopamina, attiva il recettore GHB a dosi terapeutiche ed è in grado di antagonizzare i recettori 5HT7, serotoninergici.

 

Effetti collaterali dell’amisulpride

L’amisulpride ha un profilo di effetto collaterali di entità non grave, in generale dose-dipendenti. In particolare è possibile che l’assunzione di amisulpride possa comportare insonnia o sonnolenza, nausea, mal di testa, aumento di peso ed ansia.

Altri effetti collaterali da considerare più gravi sono:

  • elevazione dei livelli ematici di prolattina che nelle donne comporta amenorrea e negli uomini disfunzioni sessuali; in ambedue i sessi, nel lungo periodo, può generare galattorrea e osteoporosi.
  • C’è la possibilità che l’assunzione di amisulpride generi un incremento del tratto QT e QTc dell’elettrocardiogramma con rischio di torsione di punta ed arresto cardiaco, di conseguenza è consigliabile un monitoraggio cardiovascolare periodico.

 

Bibliografia:

  1. M. Papp e J. Wieronska, Antidepressant-like activity of amisulpride in two animal models of depression, in Journal of Psychopharmacology (Oxford, England), vol. 14, nº 1, 1º marzo 2000, pp. 46–52, DOI:10.1177/026988110001400106.
  2. Rosenzweig, P.; Canal, M.; Patat, A.; Bergougnan, L.; Zieleniuk, I.; Bianchetti, G., A review of the pharmacokinetics, tolerability and pharmacodynamics of amisulpride in healthy volunteers., in Human Psychopharmacology, vol. 17, nº 1, 2002, pp. 1–13, DOI:10.1002/hup.320, PMID 12404702.
  3. L. Pani e G. L. Gessa, The substituted benzamides and their clinical potential on dysthymia and on the negative symptoms of schizophrenia, in Molecular Psychiatry, vol. 7, nº 3, 2002, pp. 247–253, DOI:10.1038/sj.mp.4001040.
  4. Stefan Leucht, Andrea Cipriani e Loukia Spineli, Comparative efficacy and tolerability of 15 antipsychotic drugs in schizophrenia: a multiple-treatments meta-analysis, in The Lancet, vol. 382, nº 9896, 14 settembre 2013, DOI:10.1016/S0140-6736(13)60733-3.

 

Creative Commons License
This work is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivatives 4.0 International License.

The following two tabs change content below.
Mi chiamo Valerio Rosso e sono un medico, psichiatra e psicoterapeuta ad orientamento psicoanalitico. Alcune persone mi conoscono anche come blogger o come musicista (…cercatemi su iTunes). La mia vita ruota attorno a molte cose: le neuroscienze, la psicoanalisi, la pedagogia ed il tema della formazione dell’Uomo, ma anche la musica ed il motociclismo nel mio tempo libero.
error: Contenuto Protetto !!
Share This