Un evento che si farà ricordare quello del volo Aer Lingus A320 da Lisbona a Dublino.

Che cosa è successo a John Kennedy dos Santos Gurjao, il ragazzo morto il 20.10.2015 sul volo Aer Lingus da Lisbona a Dublino, dopo aver aggredito a morsi altri passeggeri.

Pare che il passeggero abbia inizialmente dato segni di squilibrio psichico con marcata agitazione ed angoscia iniziando a correre freneticamente per i corridoi del airbus ed in seguito abbia preso a morsi alcuni passeggeri; una volta bloccato con la forza dal personale del volo avrebbe manifestato un grave malore perdendo coscienza. Dopo pochi minuti è deceduto.

Come riporta metro.co.uk il ragazzo, subito sottoposto ad autopsia dopo un atterraggio di emergenza, portava nel suo stomaco circa £41.000 di cocaina, ovvero 80 palline del peso totale di quasi 1Kg. Quello che probabilmente è successo è che una o più di una di queste palline di droga si siano aperte ed il corpo del giovane ragazzo di 24 anni ne abbia assimilato completamente il contenuto.

air-lingus

Tenete conto che la droga trasportata in questo modo è ad un livello molto alto di purezza per cui con una sola pallina si possono ottenere da 5 a 10 unita in vendita nel mercato illegale per cui la persona è andata rapidamente in overdose da cocaina.

Quali sono i sintomi? Sul piano psichico un forte viraggio paranoicale ovvero la persona può sviluppare contenuti di pensiero che lo portano a ritenere di essere in pericolo, in procinto di essere aggredito per cui tenterà in qualche maniera di difendersi esprimendo comportamenti aggressivi o di fuga. Infine rispetto alla morte, forse non tutti sanno che la cocaina è molto più letale di quanto venga ritenuta, ovvero è a tutti gli effetti una droga pesante non solo per il potenziale di dipendenza ma anche per i rischi diretti che ha sul nostro corpo.

L’arresto cardiaco è un evento non così infrequente anche a dosaggi più bassi di quelli che il corpo del giovane John ha assimilato mentre era sul volo da Lisbona a Dublino. Ecco spiegato lo strano comportamento del giovane corriere della droga e della sua triste fine.

 

Creative Commons License
This work is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivatives 4.0 International License.

The following two tabs change content below.
Mi chiamo Valerio Rosso e sono un medico, psichiatra e psicoterapeuta ad orientamento psicoanalitico. Alcune persone mi conoscono anche come blogger o come musicista (…cercatemi su iTunes). La mia vita ruota attorno a molte cose: le neuroscienze, la psicoanalisi, la pedagogia ed il tema della formazione dell’Uomo, ma anche la musica ed il motociclismo nel mio tempo libero.
error: Contenuto Protetto !!
Share This